MSC Coricere – Come progettiamo le nostre navi

Risponde Trevor Young, il Vice Presidente MSC Crociere

Cos’è un prototipo di nave da crociera?
Un prototipo è essenzialmente il progetto o modello di una nave da crociera e viene utilizzato per costruire un gruppo di navi conosciute come classi. Ogni classe è in genere composta da quattro a cinque navi. Ogni prototipo che progettiamo si basa su una visione e un concetto chiari che mirano alla creazione di un’esperienza unica per i nostri ospiti. Le classi prendono il nome dalla prima nave che costruiamo per ciascun prototipo. Ad esempio, il prototipo Meraviglia è stato progettato come nave per tutte le stagioni: abbiamo sfruttato al meglio le aree interne per consentire passeggiate al coperto, rendendola una nave perfetta per le crociere invernali nel Mediterraneo o nel Nord Europa. Il prototipo Seaside è stato progettato per climi più caldi come i Caraibi, con le forme della nave che invitano gli ospiti verso gli ampi spazi esterni. Ad oggi, abbiamo progettato sei prototipi.

Tutte le navi di una classe sono uguali?
Le navi di una classe sono molto simili in quanto si basano sullo stesso prototipo, ma ogni nuova versione presenta miglioramenti e nuove funzionalità. L’esperienza e il tempo ci consentono di giocare con diversi elementi di ogni progetto e trovare nuove soluzioni per evolvere gli spazi a cui non avevamo pensato la prima volta. Ad esempio, MSC Seashore si basa sul prototipo Seaside, tuttavia, non solo è una versione più grande ma abbiamo anche completamente ripensato il design di quasi il 65% della nave.

Come vi assicurate che i prototipi rimangano rilevanti?
È importante tenere presente che l’aspettativa di vita di una nave è di oltre 25 anni, quindi il suo design deve adattarsi alle esigenze e le preferenze di oggi, ma anche essere pronto per il futuro, al fine di rimanere rilevante per gli anni a venire. Dobbiamo guardare al futuro, mentre progettiamo per oggi.

Qual è il processo di progettazione?
Quando progettiamo una nave, iniziamo pensando alle esigenze e alle aspettative dei nostri ospiti; allo stesso tempo, guardiamo dai 20 ai 30 anni in avanti per garantire che le navi che costruiamo oggi saranno ancora rilevanti in futuro. Dobbiamo anche considerare le aree in cui vogliamo dislocare le nostre navi in quanto ciò influisce sulla progettazione. Un nuovo prototipo richiede molto tempo per essere perfezionato e lavoriamo a stretto contatto con i nostri partner di cantiere, dipartimenti operativi, marketing, focus group, ecc. per creare sempre qualcosa di nuovo e innovativo.

MSC Seaside – Courtesy of FINCANTIERI S.p.A. All rights reserved

Come vengono costruite le navi?
Le navi sono essenzialmente costituite da un insieme di blocchi e ci vogliono all’incirca dai 18 mesi a due anni per costruire una nuova nave dal momento del taglio della prima lamiera alla consegna. Per prima cosa, si costruiscono piccoli blocchi di acciaio che poi vengono uniti per formare quelli che chiamiamo mega-blocchi. Questi ultimi, vengono quindi assemblati dal basso verso l’alto, quasi come grossi mattoncini LEGO. Attualmente abbiamo quattro navi in costruzione: MSC Virtuosa, MSC World Europa, MSC Seashore e un’altra nave Seaside Evo che non è stata ancora nominata.

Come vengono progettati gli interni?
Trattiamo il design degli interni della nave come se stessimo progettando una casa e siamo conosciuti per il nostro distintivo stile europeo. Ogni nave è diversa in termini di scelta di colori, arredamento, grafica e rifiniture. Tutto è appositamente selezionato per ogni nave e, in linea con il nostro spirito di famiglia, la famiglia è sempre molto coinvolta nel processo di progettazione.
Un elemento chiave è garantire che gli spazi creati siano autentici. Ad esempio, HOLA! Tapas Bar deve comunicare l’identità di un autentico ristorante spagnolo altrimenti sembrerà un ristorante come tutti gli altri. Per altre aree, i colori e l’illuminazione risultano molto importanti. Le diverse aree devono fluire insieme in modo naturale e suscitare le giuste emozioni nei nostri ospiti. Vogliamo che gli ospiti vivano una storia mentre viaggiano attraverso la nave.

Uno dei fattori chiave del successo dell’interior design è l’illuminazione: essa costituisce un terzo del processo di progettazione. Un’area può essere progettata con le caratteristiche, i mobili e le opere più sorprendenti, ma se non è illuminata correttamente l’area apparirà piatta. Valutiamo anche con molta attenzione l’illuminazione durante il giorno e la notte. Se progettato correttamente in linea con il design degli interni, è possibile effettivamente creare due stanze in una, usando solo diverse fonti di luce temperature, ecc. Uno dei miei crucci sono le luci dirette, le luci non dimmerabili e l’errata temperatura della luce. A mio avviso, queste dovrebbero essere utilizzate per uno scopo specifico, come evitare di mettere in risalto un’area che non è utilizzata dai nostri ospiti.

Autore: Concordia

Condividi questo post su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam