Le novità Costa: parla il nuovo manager Schiavon (ESCLUSIVA)

“Sono ragionevolmente ottimista”. Questo il giudizio sull’estate che verrà di Carlo Schiavon, nuova guida delle vendite sul mercato italiano di Costa Crociere, alla vigilia dei “Protagonisti del Mare”, l’annuale manifestazione in cui la compagnia incontra le agenzie di viaggio e premia le migliori. Quest’anno l’iniziativa è in programma a bordo della Mediterranea dal 21 al 24 maggio, tra Savona, Marsiglia e Barcellona.

Schiavon è da pochi giorni rientrato nel gruppo, con la carica di “Sales & marketing director Italy” dopo una esperienza di 3 anni come General Manager Operations in Valtur. Schiavon ha comunque alle spalle 18 anni di esperienza ai vertici in Costa, dal 2004 al 2008 è già stato “Sales and marketing director” per l’Italia e per due anni (2008-2009) ha lavorato con questo stesso incarico per la controllata spagnola Iberocruceros.

Il suo predecessore, Andrea Tavella, assume la responsabilità della nuova direzione “Trade Business Development” il cui obiettivo fondamentale è quello di coordinare e dare pieno supporto alle direzioni commerciali dei mercati a livello globale (in particolare di Nord, Centro, Est Europa e del Nord America, Medioriente, Africa e India), nello sviluppo della distribuzione del prodotto Costa.

A Schiavon, veneto, esuberante, con la battuta pronta, tocca invece immergersi nello storico “core business” di Costa e cioè il mercato italiano e il rapporto diretto con il tradizionale canale delle agenzie di viaggi, con le quali la compagnia intende proseguire e rafforzare la collaborazione.

Essendo appena arrivato, naturalmente parla più di sensazioni che di strategie ma mostra di avere le idee chiare: “Per l’estate sono ragionevolmente ottimista, senz’altro, e nonostante la crisi. Altri comparti del turismo stanno pagando in maniera più pesante il momento di difficoltà economica in Italia, ma le crociere mostrano e mostreranno ancora segni di vitalità. Sono certo che i turisti alla fine non rinunceranno alle vacanze estive e noi siamo pronti ad accoglierli con quella che pensiamo sia la miglior offerta per rapporto qualità/prezzo”.

Quanto alla primavera “ci sono stati momenti non facili per tutto il Paese ma alla fine la risposta del mercato è stata soddisfacente”. E il mercato al momento sembra mantenere le caratteristiche degli ultimi tempi: “Prenotazioni sotto data, molto ravvicinate alla partenza e una certa preferenza per le crociere brevi soprattutto nella bassa stagione: ci siamo quindi attrezzati per questi mutamenti”. In particolare

la struttura della sede centrale di Genova “potenziata e poderosa anche per i contatti telefonici in modo da far fronte alle tante richieste che arrivano in extremis”. Ad esempio, il numero 848 505050 sarà in funzione anche la domenica dalle 10 alle 19.

La sfida principale, come di consueto, sarà nel Mediterraneo: “Abbiamo voluto variare le tappe in alcuni itinerari per non trascurare porti alternativi. Ad esempio Valencia in certi casi prende il posto di Barcellona, senza nulla voler togliere alla capitale catalana. Valencia è una città solare, con uno splendido centro storico, e la particolarità della Città delle Arti e della Scienze, creata dall’architetto Calatrava, che è una grande attrattiva turistica. Visto che la situazione ora è gestibile rientrerà nella programmazione anche il porto di Tunisi, che è sempre stato gradito dai crocieristi”. Si confermano per l’estate i voli diretti da diverse città italiane per Creta con la crociera delle isole greche “sette spiagge in sette giorni” con la Mediterranea. La Costa Classica punta sul mare della Croazia con la possibilità di visitare due mete spirituali come Medjugorie e Loreto. Tra le crociere verso oriente previsti overnight a Istanbul e Gerusalemme. Nell’inverno 2014 la più succulenta novità è l’itinerario “Al sole delle Canarie” con voli diretti verso Tenerife e crociere di 11 giorni (soste, oltre che a Tenerife, anche a Lanzarote, La Palma, Gran Canaria e Fuerteventura). “E per il 2014 – conclude Schiavon – avremo l’arma in più della nuova ammiraglia, Costa Diadema, una gran bella chicca che ci darà uno sprint aggiuntivo, con tutta una serie di innovazioni a bordo, per confermare che nella crociera è la nave stessa la prima meta del divertimento”.

 

Prof per Crocieristi.it

Author: prof

Share This Post On

2 Comments

  1. La notizia di questi giorni è l’arrivo di Norwegian Breakaway, la nuova spettacolare nave da 4mila passeggeri con la prua decorata da Peter Max, protagonista della pop art. In queste ore Breakaway, uscita dai cantieri tedeschi Meyer Werft, attraversa per la prima volta l’Atlantico, diretta a New York. A bordo in un aquapark con cinque scivoli (ce n’è anche uno doppio), per lanciarsi insieme in Free Fall, un vero parco avventura, la parete da climbing e molto di più. In cusina anche il famoso chef di New York Geoffrey Zakarian, con un ristorante di pesce, Buddy Valastro, il Boss delle Torte e ancora tanto spettacolo per tutti: fuochi d’artificio a fine crociera, sempre, in una festa anni ‘80 sui ponti esterni. Breakaway è anche la nave di New York, perché partirà di sabato dal West Side, diretta alle Bermuda, già dal 12 maggio; in autunno andrà su Bahamas e Florida, e Caraibi Meridionali, sempre da New York. Per l’estate, intanto, Norwegian naviga su Mediterraneo, Baltico, Caraibi, Alaska e Hawaii. In Italia la compagnia opera da Venezia e Civitavecchia le crociere di Norwegian Jade verso le isole greche, Croazia e Turchia. Norwegian Spirit ha itinerari di 12 notti tra Venezia e Barcellona. Norwegian Epic da maggio a ottobre è sulle 7 notti nel Mediterraneo occidentale, da Civitavecchia. Norwegian Star è sul Baltico con le 9 notti da Copenhagen. Norwegian Jewel, Norwegian Sun e Norwegian Pearl navigano in Alaska, e Pride of America è l’unica nave americana che opera le 7 notti tra le Hawaii partendo da Honolulu.

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam